Luigi Ricceri – Noi missionari dei giovani

  • L’incontro con gli Ispettori
    • Guardare al domani con occhi di speranza
    • Verso il Centenario Missioni.
  • NOI MISSIONARI DEI GIOVANI
  • La nostra missione: evangelizzare i giovani
    • “L’evangelizzazione è ancora in principio”
    • Il quadro non è confortante
    • La nostra risposta
    • I tre impegni presi dal CGS.
  • Il nostro problema: come evangelizzare oggi
            •  
    • Condurre all’amicizia con Cristo risorto
    • Occorrono salesiani ben preparati
    • Catechesi nella liturgia e nella vita
    • Con stile e in clima salesiano
    • Dietro i giovani impegnati, c’è sempre un Salesiano.
  • Momenti e situazioni della nostra missione
    • Oratorio e Centro giovanile
    • La scuola salesiana
    • Quando c’è ipertrofia di scuole
    • Il coraggio di ridimensionare
    • I laici nella comunità educativa
    • ‘Il nostro contributo al movimento catechistico.
  • Conclusione: domani forse sarà troppo tardi
  • Due esortazioni di Paolo VI.

Periodo di riferimento: 1975 – 1975

L. Ricceri, noi missionari dei giovani, in «Atti del Capitolo Superiore» 56 (1975) 279, 3-45

Luigi Ricceri – La nostra povertà oggi

Indice:

  • La povertà: una virtù non contestata
  • Impegno nostro
  • Alla sequela di Cristo
  • La povertà ci fa liberi
  • Un’idea centrale del Concilio
  • Una testimonianza attesa dagli uomini del nostro tempo
  • Una realtà non solo economica
  • Realizzazioni di solidarietà
  • Amore per i poveri
  • Volontari della povertà
  • Un leale confronto
  • Motivi di confusione
  • Il virus del benessere
  • Rovina della vita religiosa
  • Salesiani poveri per la gioventù povera
  • Parla Don Bosco
  • Il richiamo della Congregazione
  • Le nostre opere allo specchio della povertà
  • La nostra risposta
  • Povertà esterna ed interna
  • Equivoco legalista
  • Maturità e discrezione
  • La salute dei confratelli
  • I beni della Congregazione
  • «La comune legge del lavoro»
  • Il lavoro, gloriosa divisa del Salesiano
  • Valorizzare i talenti
  • Povertà collettiva
  • Solidarietà con i poveri
  • Solidarietà tra le case
  • Invito a una solidarietà concreta
  • A proposito di danaro
  • Amministrazione ordinata e responsabile
  • I nostri doveri sociali
  • Beati i poveri

Periodo di riferimento: 1968 – 1968

L. Ricceri, la nostra povertà oggi, in «Atti del Capitolo Superiore» 49 (1968) 253, 3-65

Piera Cavaglià – Elementi della spiritualità missionaria delle Figlie di Maria Ausiliatrice



L’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice ha vissuto dall’inizio la missionarietà come un elemento essenziale del suo patrimonio spirituale, ispirato alla passione apostolica di don Bosco e di Maria D. Mazzarello. Quest’impronta ha continuato a caratterizzare l’Istituto nel tempo. Oltre alla sensibilità dei fondatori, anche i direttori salesiani contribuivano ad alimentare nelle prime FMA l’ardore missionario come dimensione universale dello “spirito di Mornese”. Senza soluzione di continuità, in ogni generazione emergono figure di missionarie che hanno segnato l’evangelizzazione e l’educazione delle ragazze, delle giovani in diversi contesti. In effetti, la missionarietà è proposta a tutte le FMA, sia nella formazione sia nel progetto educativo delle opere.

La finalità di questo contributo è quella di cogliere alcuni elementi della spiritualità che sostiene le missionarie e motiva il loro slancio apostolico pur in situazioni difficili.

Periodo di riferimento: 1877 – 1957

Piera Cavaglià, Elementi della spiritualità missionaria delle Figlie di Maria Ausiliatrice, in Istituto Storico Salesiano – Centro Studi Figlie di Maria Ausiliatrice. Aldo Giraudo et alii (eds.), Sviluppo del carisma di Don Bosco fino alla metà del secolo XX. Comunicazioni. Atti del Congresso Internazionale di Storia Salesiana (Nel Bicentenario della nascita di Don Bosco), Roma 19-23 novembre 2014, Roma, LAS 2016, pp. 563-581.

Pascual Chavez Villanueva – «Testimoni della radicalità evangelica» Chiamati a vivere in fedeltà il progetto apostolico di Don Bosco. “Lavoro e temperanza”



Indice:

  • CONVOCAZIONE DEL CG27.
    • I passi compiuti per determinare il tema.
    • Obiettivo fondamentale del tema.
    • Frutti attesi dalla realizzazione del tema.
    • Altri compiti.

Continue reading “Pascual Chavez Villanueva – «Testimoni della radicalità evangelica» Chiamati a vivere in fedeltà il progetto apostolico di Don Bosco. “Lavoro e temperanza””

Pascual Chavez Villanueva – «E si commosse per loro, perché erano come pecore senza pastore, e si mise a insegnare loro molte cose» (Mc 6,34) La pastorale giovanile salesiana



Indice:

  • IL CAMMINO DELLA CONGREGAZIONE NELLO SVILUPPO DELLA PASTORALE GIOVANILE SALESIANA DOPO IL CONCILIO VATICANO II.
    • Un lungo percorso.
    • I primi passi: dal CG19 (1965) al CG21 (1978).
    • Lo sviluppo delle linee del CG21 promosso dal Diicastero (19781990).
    • I Capitoli Generali 23 (1990) e 24 (1996).
    • I grandi traguardi di questo cammino.
    • Una percezione sempre più approfondita della nuova situazione dei giovani.

Continue reading “Pascual Chavez Villanueva – «E si commosse per loro, perché erano come pecore senza pastore, e si mise a insegnare loro molte cose» (Mc 6,34) La pastorale giovanile salesiana”

Pascual Chavez Villanueva – «Da mihi animas, cetera tolle» Identità carismatica e passione apostolica Ripartire da Don Bosco per risvegliare il cuore di ogni salesiano



Indice:

  • CONVOCAZIONE DEL CG26.
    • Motivazioni per la scelta del tema.
    • Passi compiuti per la determinazione del tema.
    • Obiettivo fondamentale del tema.
    • Altri compiti.

Continue reading “Pascual Chavez Villanueva – «Da mihi animas, cetera tolle» Identità carismatica e passione apostolica Ripartire da Don Bosco per risvegliare il cuore di ogni salesiano”

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑