Michele Rua – Canto Gregoriano – Teologia e Cerimonie Passeggiate.

Siamo al principio di un nuovo anno scolastico; sentirei un vuoto nel mio cuore, se io non lo cominciassi, almeno in ispirito, in vostra compagnia. Verrò adunque esponendovi alcune impressioni ed alcuni pensieri, che tendono al bene della nostra Pia Società e a meglio conseguire il fine dal Signore prefissole.

Periodo di riferimento: 1890 – 1890

M. Rua, Canto Gregoriano – Teologia e Cerimonie Passeggiate, in  Lettere circolari di don Michele Rua ai salesiani, Direzione generale delle opere salesiane, Torino 1965, 51-57

Reference institutions:
Direzione Generale SDB

Paolo Albera – Annunzio della pubblicazione degli «Atti del Capitolo Superiore»

Per rendere più diretti e saldi i rapporti che stringono tutte le Case col centro della Pia Società, il Capitolo Superiore ha deliberato di comunicare i suoi Atti ai Confratelli in un Fascicolo intitolato «Atti del Capitolo Superiore della Pia Società Salesiana», che, d’ordinario, si pubblicherà ogni due mesi.

Continue reading “Paolo Albera – Annunzio della pubblicazione degli «Atti del Capitolo Superiore»”

Michele Rua – Convocazione del Capitolo Generale ed Avvisi.

Il Rettor Maggiore annuncia l’inizio del V Capitolo Generale e invita tutti i Salesiani a pregare per questa nuova notizia. Quelli che interverranno saranno i membri del Capitolo Superiore, gli Ispettori ossia i Visitatori, il Procuratore generale, i Direttori delle Case ed i Maestri dei Novizi. Quanto ai luoghi di Missioni, dovrà venire ogni Ispettore od un suo delegato, con uno dei Direttori della propria Ispettoria, scelto dall’ispettore d’intelligenza col Rettor Maggiore. Continue reading “Michele Rua – Convocazione del Capitolo Generale ed Avvisi.”

Bogdan Stańkowski – Giovanni Bosco and young people in the master-apprentice relationship perspective. Upbringing implications in view of work with socially-maladjusted youth

It is difficult to perceive the teacher-student relation as a master-apprentice one in the contemporary upbringing reality of school or other educational institutions. Post-modernism has negated in a certain manner the importance of straining for perfection and for that reason any afterthought on the roles of a master and apprentice in upbringing seems to be groundless. Still, in the context of a Polish pedagogy, there are scholars interested in a dialogue-oriented perception of the teacher-student relation, viewed as the one of master-apprentice.

Continue reading “Bogdan Stańkowski – Giovanni Bosco and young people in the master-apprentice relationship perspective. Upbringing implications in view of work with socially-maladjusted youth”

Franc Maršič – Il sistema preventivo di Don Bosco come spiritualità vissuta

Da sempre porto nel cuore il desiderio di scoprire lo spirito e l’idea portante della spiritualità e del sistema preventivo di don Bosco nella sua globalità, senza allontanarmi dalla prassi da lui vissuta, nel considerarlo cioè come sistema pedagogico pastorale. Sono stati messi in luce molti aspetti parziali, si sono avuti splendidi approfondimenti, sono stati presentati tanti fatti storicamente ben inquadrati nella loro cornice storica, sociale, politica, economica, religiosa. Qualche dubbio rimasto non crea un problema particolare.

Continue reading “Franc Maršič – Il sistema preventivo di Don Bosco come spiritualità vissuta”

Pierina An Shin Ja – “Case Nazareth” e centro giovanile “Maria Ausiliatrice” Comunità di accoglienza dove si vive il Sistema preventivo

La Corea è una nazione giovane. Le Figlie di Maria Ausiliatrice sanno che in una società dove tutto luccica e che si trova in rapida trasformazione, i giovani continuano a cercare la felicità. La cercano dentro di se stessi, e la vogliono trovare in qualcosa che non appassisca.

Continue reading “Pierina An Shin Ja – “Case Nazareth” e centro giovanile “Maria Ausiliatrice” Comunità di accoglienza dove si vive il Sistema preventivo”

Mario Fissore – Il Vade mecum di don Giulio Barberis: spunti di indagine e sguardi d ’insieme

L’autore del “Vade mecum dei giovani salesiani“, don Giulio Barberis (1847-1927), che fu il primo maestro dei novizi salesiani, è una figura chiave per studiare la genesi e lo sviluppo della Congregazione, negli aspetti organizzativi, istituzionali e carismatici.

Continue reading “Mario Fissore – Il Vade mecum di don Giulio Barberis: spunti di indagine e sguardi d ’insieme”

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑