Franz Schmid – L’influenza dei nazionalsocialisti sui concetti pedagogici e sulla prassi educativa dei Salesiani di Don Bosco e delle Figlie di Maria Ausiliatrice in Austria

Lo stato delle fonti è insoddisfacente. Negli anni della maggiore tensione e
del più grande pericolo, la consultazione delle Cronache e la cura degli Archivi
non soddisfano le esigenze degli storici. Un numero imprecisato di documenti è
andato perso con lo scioglimento delle strutture, o è stato distrutto a causa della guerra.

Negli anni della guerra le Cronache di alcuni Istituti si esauriscono completamente. Sulle richieste pedagogiche non ci sono quasi note. Anche nel Dopoguerra è stato distrutto molto materiale relativo al “terribile tempo”. Si può anche accettare l’ipotesi di un accordo di rinuncia ai Protocolli degli Organi delle Congregazioni, per non fornire motivi di attacco ai nazionalsocialisti al potere. Anche lo stato della ricerca sul tema è da definire basso. All’inizio del XXI secolo manca ancora una rappresentazione globale. Ci sono due descrizioni riassuntive che possono solo parzialmente soddisfare le esigenze della ricerca storica. Alcune descrizioni danno solo contributi particolari. Non è stata data attenzione dai “Circoli Salesiani” fino a oggi ai risultati della più recente ricerca sul Nazionalsocialismo in Austria.

Periodo di riferimento: 1920 – 1954

F. Schmid, L’influenza dei nazionalsocialisti sui concetti pedagogici e sulla prassi educativa dei Salesiani di Don Bosco e delle Figlie di Maria Ausiliatrice in Austria, in L’educazione salesiana in europa negli anni difficili del XX secolo, LAS, Roma, 2007, 250-274

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑