Antonio M. Javierre Ortas – Don Bosco: un magistero che non tramonta

La preziosità del deposito richiama la fedeltà alla sua trasmissione. Essa non consiste nel conservare le ceneri, ma nell’alimentare la fiamma. Il carisma di don Bosco è stato affidato ai suoi figli «non solo come sacro deposito da custodire gelosamente, ma anche come fecondissimo germe da coltivare fedelmente».

Spetta all’UPS un compito squisitamente universitario: quello di rendere quel deposito cattolico, cioè alla portata di tutti. Il che comporta una sua conoscenza approfondita ed una sua espressione in linguaggio veramente universale.

 

Indice:

  • 1. Introduzione
  • 2. Memoria
  • 3. Presenza
  • 4. Profezia
  • 5. Conclusione

Periodo di riferimento: 1854 – 1884

A.  M. Javierre Ortas, Don Bosco: un magistero che non tramonta, in «Salesianum» 51 (1989) 113-140.

Istituzione di riferimento:
Università Pontificia Salesiana
Università Pontificia Salesiana

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑