Juan Edmundo Vecchi – Beatificazione del Coad. Artemide Zatti: una novità dirompente

Indice:

  • IL TASSELLO CHE MANCAVA.
  • I COADIUTORI DI DON BOSCO.
  • PROFILO BIOGRAFICO VOCAZIONALE di Artemide Zatti
    • In Patagonia l’incontro con Don Bosco
    • La vocazione salesiana

    • La prova della malattia e la sua accettazione
    • Sempre con Don Bosco come salesiano coadiutore
    • Buon samaritano a tempo pieno
    • Verso l’incontro lungamente preparato: riconoscimento popolare al “parente di tutti i poveri”.
  • Il messaggio di Artemide Zatti: prospettive per l ’oggi
  • Testimone originale di santità salesiana
    • La calamita di Don Bosco
    • La dedizione assoluta
    • Infermiere educatore
    • Il “lavoro santificato”: sintesi tra spiritualità e professionalità
    • Riflesso di Dio con radicalità evangelica.
  • Da salesiano coadiutore
  • La figura del salesiano coadiutore
  • Alcuni rilievi particolari: la forma istituzionale degli Istituti; il salesiano coadiutore e i laici collaboratori; la formazione del salesiano coadiutore
  • Pastorale vocazionale : invito ad un impegno straordinario.
  • Conclusione: la nostra vocazione alla santità.

Periodo di riferimento: 2001

J. Vecchi, beatificazione del Coad. Artemide Zatti: una novità dirompente, in «Atti del Consiglio Generale» 82 (2001) 376, 3-57.

Istituzione di riferimento:
Direzione Generale SDB
Direzione Generale SDB

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑