Aldo Giraudo – Il discorso inedito di don Bosco in occasione della consacrazione della chiesa di Santa Maria Maggiore in Vercelli (1862)

Il 15 settembre 1861 don Bosco tenne il discorso inaugurale in occasione della dedicazione della chiesa di Santa Maria Maggiore di Vercelli, dopo i restauri dell’edificio.

Il Santo colse l ’occasione per esporre considerazioni di carattere apologetico e pastorale, in una prospettiva storica a lui particolarmente cara. L’argomento enunciato nel prologo è quello del “trionfo” della “nostra santa cattolica religione”.

Emergono due temi fondamentali, il primo ecclesiologico e polemico: solo nella Chiesa cattolica si trova il vero culto a Dio; il secondo esortativo e pastorale: valorizzare i tesori spirituali che si trovano nelle chiese cattoliche e rimanere saldi nella fede.

L’edizione critica del discorso è fatta a partire dalla bella copia redatta da Michele Rua, corretta e integrata da don Bosco.

 

Indice:

I. INTRODUZIONE

  1. Il contesto del discorso
  2. I destinatari e le fonti di riferimento
  3. Temi emergenti nel panegirico
    1. Nella Chiesa cattolica si trova il vero culto a Dio
    2. Valorizzare i tesori spirituali della Chiesa e rimanere fermi nella fede

II. EDIZIONE CRITICA DEL DOCUMENTO

  1. Descrizione del documento
  2. Datazione
  3. Struttura e contenuto
  4. Criteri di edizione
  5. Abbreviazioni e segni nell’apparato critico
  6. Altre abbreviazioni e sigle

III. TESTO

Periodo di riferimento: 1862 – 1862

A. Giraudo (Ed.), Il discorso inedito di don Bosco in occasione della consacrazione della chiesa di Santa Maria Maggiore in Vercelli (1862), in «Ricerche Storiche Salesiane» 34 (2015) 65, 249-177.

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑