Francis Desramaut – I Salesiani Francesi al tempo del silenzio (1901-1925)

Tra il 1902 e il 1927, i cataloghi generali della società di san Francesco di Sales
ignorano le presenze salesiane su tutto il territorio francese. Secondo la legge,
la congregazione salesiana non esiste più in Francia. Ufficialmente, non ci sono
più religiosi salesiani nel paese.Però, delle opere salesiane francesi sussistono e
sono ben viventi, sia sul territorio, sia, in due o tre casi, oltre le sue frontiere. La
situazione è differente fra il Nord, con Parigi e Lilla, dove le opere, anche quelle
fondate da don Bosco, sono sparite; e il Sud, dove le più importanti, Nizza e
Marsiglia, sopravvivono sotto la copertura della “secolarizzazione” di “ex-salesiani”.
I salesiani francesi ritroveranno la loro piena libertà solo dopo la prima
guerra mondiale.

Periodo di riferimento: 1901 – 1925

F. Desramaut, I Salesiani Francesi al tempo del silenzio (1901-1925), in L’educazione salesiana in europa negli anni difficili del XX secolo, LAS, Roma, 2007, 115-124

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑