Stanisław Zimniak – Il contributo di don August Hlond allo sviluppo dell’Opera salesiana nella Mitteleuropa



Dobbiamo subito dire che il periodo della vita salesiana del Primate di Polonia, card. August J. Hlond non è stato, finora, oggetto di uno studio monografico. Perciò non stupisce il fatto che il suo operato salesiano sia davvero poco conosciuto, se non addirittura ignorato.

Tanto è vero che in numerosi articoli e studi riguardanti la sua ricca attività di pastore e fondatore di nuove famiglie religiose, l’apostolato salesiano viene trattato in modo irrilevante.

Mi pare che questo dato stia alla base di alcune interpretazioni e spiegazioni sul suo “servire la chiesa”, che non mostrano però in modo esaustivo le origini profonde da cui sono scaturiti l’operosità dinamica e il fecondo insegnamento pastorale di questo “figlio” di Don Bosco.

 

Indice:

  1. Premessa
  2. Uno sguardo sull’epoca
  3. Un cenno sulla formazione culturale e religiosa iniziale di Hlond
  4. Primo periodo 1900-1907: – ad Oswięcim e Cracovia
  5. Secondo periodo 1907-1919: a Przemysl e Vienna come fondatore
  6. Terzo periodo 1919-1922: provinciale della provincia tedesco-ungarica
  7. Epilogo

Periodo di riferimento: 1896 – 1925

S. Zimniak, Il contributo di don August Hlond allo sviluppo dell’Opera salesiana nella Mitteleuropa, in «Ricerche Storiche Salesiane» 19 (2000) 36, 9-41.

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑