Francis Desramaut – “Introduzione” in “Il cooperatore nella società contemporanea”

L’articolo riporta i dettagli del sesto colloquio internazionale sulla vita salesiana tenutosi a Friburgo, Svizzera, dal 26 al 29 agosto 1974, incentrandosi sul ruolo chiave dei Cooperatori salesiani nella società contemporanea.

L’incontro ha rappresentato la prosecuzione di un precedente colloquio sulla Famiglia salesiana e ha anticipato il centenario dell’associazione dei Cooperatori. Il testo esplora le origini di questa associazione nel contesto del riconoscimento ufficiale da parte di Pio IX nel maggio 1876. Circa cinquanta partecipanti provenienti da vari gruppi della Famiglia salesiana hanno condiviso esperienze e riflessioni, evidenziando l’ampiezza del progetto istituzionale di Don Bosco. Si sottolinea l’importanza di considerare il ruolo attuale dei Cooperatori salesiani, specialmente in un mondo in via di secolarizzazione. Nonostante la speranza di assegnare un ruolo principale ai Cooperatori, il testo riflette sul fatto che la Chiesa tratta ancora prevalentemente i problemi dell’apostolato laicale da un punto di vista ecclesiastico. Tuttavia, i tredici Cooperatori presenti a Friburgo hanno condiviso le loro esperienze con attenzione e considerazione. In definitiva, l’articolo delinea l’importanza dei Cooperatori salesiani nel contesto dell’opera di Don Bosco e riflette sul loro ruolo nella società moderna.

 

Indice

  • Il colloquio di Friburgo
  • La società in cui vive il cooperatore
  • Cos’è il cooperatore?
  • La missione attuale del cooperatore
  • L ’organizzazione attuale dei Cooperatori
  • La spiritualità dei Cooperatori contemporanei
  • L’interesse del colloquio

Periodo di riferimento: 1974

F. Desramaut, “Introduzione“, in “Il cooperatore nella società contemporanea. Friburgo (Svizzera) 26-29 agosto 1974”, Elledici, Torino-Leumann 1975 (Colloqui sulla Vita Salesiana, 6), 5-20.

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑