Hubert Knapp – “Comprensione e formazione della vita comunitaria salesiana. Contributo a partire dai dati della psicologia sociale sperimentale” in “La comunità salesiana”

Questo brano critica l’ideologia pericolosa che sorge quando una comunità diventa un fine a sé stessa, divinizzata e priva di un chiaro riferimento alle leggi che ne regolano la vita.

L’autore mette in guardia contro l’assolutizzazione di aspetti della realtà o l’elevazione acritica di realtà non sperimentate a articoli di fede. Sottolinea l’importanza per le comunità di esaminare costantemente le leggi fondamentali che le regolano, evitando la manipolazione e la sostituzione di rappresentazioni ideali ai dati della realtà. Inoltre, si enfatizza che la vita comunitaria dovrebbe essere considerata un’esperienza di liberazione, possibilità concreta e aiuto reciproco, incoraggiando una riflessione continua sulle leggi che la fondano per preservare protezione, sicurezza e gioia.

Periodo di riferimento: 1948 – 1970

H. Knapp, “Comprensione e formazione della vita comunitaria salesiana. Contributo a partire dai dati della psicologia sociale sperimentale” in “La comunità salesiana”, Leggiuno 28-31 AGOSTO 1972, ELLE DI CI, Leumann (TO), 1973, (Collana Colloqui sulla vita salesiana 4), 118-135.

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑