Pascual Chavez Villanueva – L’inculturazione del carisma salesiano «Pur essendo libero da tutti, mi sono fatto servo di tutti per guadagnare il maggior numero» (1 Cor 9,19)

Indice:

  • “Legge di ogni evangelizzazione”.
  • Cambio di paradigmi culturali. La globalizzazione.
    • Il dialogo interreligioso.
    • La situazione giovanile.
    • Un continente, il digitale, da lievitare.

  • La chiesa primitiva, modello e norma di evangelizzazione inculturata. Una missione riuscita perché ben inculturata.
    • Unità nella fede, diversità nel suo vissuto.
    • Ricordarsi dei poveri.
    • Una convivenza problematica come risultato.
    • Il fatto e il principio.
  • Guardando Don Bosco. Un gesto molto mirato.
    • “Alcuni ricordi speciali”.
    • «Noi vogliamo anime, e non altro».
    • «Ricordati sempre che Dio vuole i nostri sforzi verso i fanciulli poveri e abbandonati».
    • «Cominciata una missione, lo sforzo sia sempre a fare e stabilire delle scuole».
    • «Dio chiamò la povera congregazione salesiana a promuovere le vocazioni ecclesiastiche fra la gioventù povera».
    • «Tutti, tutti, potete essere veri operai evangelici».
    • «Fate che il mondo conosca che siete poveri».
    • «Con la dolcezza di San Francesco di Sales i salesiani tireranno a Gesù Cristo le popolazioni dell’America».
    • «Raccomandate costantemente la divozione a Maria Ausiiiatrice ed a Gesù Sacramentato». 
  • Conclusione.

Periodo di riferimento: 2011

P. Chavez, l’inculturazione del carisma salesiano «Pur essendo libero da tutti, mi sono fatto servo di tutti per guadagnare il maggior numero» (1 Cor 9,19), in «Atti del Consiglio Generale» 92 (2011) 411, 3-52.

Istituzione di riferimento:
Direzione Generale SDB
Direzione Generale SDB

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑