Autori Vari – “Il progetto di vita dei Salesiani di Don Bosco. Guida alla lettura delle Costituzioni salesiane”

Queste “Costituzioni” descrivono autenticamente il progetto apostolico dei Salesiani di Don Bosco (cf. Cost 192). Sono la “carta d’identità” nella Chiesa e il “libro di vita” nel loro cammino al seguito del Signore.

Don Bosco nel suo testamento spirituale afferma che la Congregazione Salesiana “ha davanti a sé un lieto avvenire” e che la sua vitalità sarà “duratura” fino a tanto che si praticheranno con fedeltà le Costituzioni. La Sede Apostolica le considera come il nostro “Codice fondamentale”, che diviene il parametro per giudicare la genuinità battesimale di chi le professa. Le Costituzioni, dunque, occupano un posto privilegiato sia nella coscienza personale di ogni salesiano, sia nella vita di tutta la Congregazione. Di qui l’importanza di conoscerne con chiarezza i contenuti e di impegnarsi a interiorizzarne i valori.

Indice:

  • Presentazione
  • Abbreviazioni e sigle
  • Indice
  • I. Introduzione generale
  • II. Un cenno alla storia del testo
  • III. La struttura del testo
  • Proemio
  • 1. Parte prima: I Salesiani di Don Bosco nella Chiesa
    • 1.1 Cap. I La società di San Francesco di Sales
      • 1.1.1 Art. 1 L’azione di Dio nella fondazione e nella vita della nostra Società
      • 1.1.2 Art. 2 Natura e missione della nostra Società
      • 1.1.3 La nostra consacrazione apostolica
      • 1.1.4 La forma della nostra Società
      • 1.1.5 La nostra Società nella Famiglia salesiana
      • 1.1.6 La nostra Società nella Chiesa
      • 1.1.7 La nostra Società nel mondo contemporaneo
      • 1.1.8 La presenza di Maria nella nostra Società
      • 1.1.9 Patroni e Protettori della nostra Società
    • 1.2 Cap. II Lo spirito salesiano
      • 1.2.1 Art. 10 La carità pastorale al centro del nostro spirito
      • 1.2.2 Art. 11 Il Cristo del Vangelo sorgente del nostro spirito
      • 1.2.3 Art. 12 Unione con Dio
      • 1.2.4 Art. 13 Senso di Chiesa
      • 1.2.5 Art. 14 Predilezione per i giovani
      • 1.2.6 Art. 15 Amorevolezza salesiana
      • 1.2.7 Art. 16 Spirito di famiglia
      • 1.2.8 Art. 17 Ottimismo e gioia
      • 1.2.9 Art. 18 Lavoro e temperanza
      • 1.2.10 Art. 19 Creatività e flessibilità
      • 1.2.11 Art. 20 Sistema preventivo e spirito salesiano
      • 1.2.12 Art. 21 Don Bosco nostro modello
    • 1.3 Cap. III La professione del salesiano
      • 1.3.1 Art. 22 Vocazione personale del salesiano
      • 1.3.2 Art. 23 Significato della nostra professione
      • 1.3.3 Art. 24 Formula della professione
      • 1.3.4 Art. 25 La professione fonte di santificazione
  • 2. Parte seconda: Inviati ai giovani in comunità al seguito di Cristo
    • 2.1 Cap. IV Inviati ai giovani
      • 2.1.1 Sez. I I destinatari della nostra missione
        • 2.1.1.1 Art. 26 I giovani a cui siamo inviati
        • 2.1.1.2 Art. 27 I giovani del mondo del lavoro
        • 2.1.1.3 Art. 28 I giovani chiamati per un servizio nella Chiesa
        • 2.1.1.4 Art. 29 Negli ambienti popolari
        • 2.1.1.5 Art. 30 I popoli non ancora evangelizzati
      • 2.1.2 Sez. II Il nostro servizio educativo pastorale
        • 2.1.2.1 Art. 31 La promozione integrale
        • 2.1.2.2 Art. 32 Promozione personale
        • 2.1.2.3 Art. 33 Promozione sociale e collettiva
        • 2.1.2.4 Art. 34 Evangelizzazione e catechesi
        • 2.1.2.5 Art. 35 Iniziazione alla vita ecclesiale
        • 2.1.2.6 Art. 36 Iniziazione alla vita liturgica
        • 2.1.2.7 Art. 37 Orientamento alle scelte vocazionali
        • 2.1.2.8 Art. 38 Il Sistema preventivo nella nostra missione
        • 2.1.2.9 Art. 39 L’assistenza come atteggiamento e metodo
      • 2.1.3 Sez. III Criteri di azione salesiana
        • 2.1.3.1 Art. 40 L’oratorio di Don Bosco criterio permanente
        • 2.1.3.2 Art. 41 Criteri ispiratori per le nostre attività e opere
        • 2.1.3.3 Art. 42 Attività e opere
        • 2.1.3.4 Art. 43 La comunicazione sociale
      • 2.1.4 Sez. IV I corresponsabili della missione
        • 2.1.4.1 Art. 44 Missione comunitaria
        • 2.1.4.2 Art. 45 Responsabilità comuni e complementari
        • 2.1.4.3 Art. 46 I giovani salesiani
        • 2.1.4.4 Art. 47 La comunità educativa e i laici associati al nostro lavoro
        • 2.1.4.5 Art. 48 Solidali con la Chiesa particolare
    • 2.2 Cap. V In comunità fraterne e apostoliche
      • 2.2.1 Art. 49 Valore della vita in comunità
      • 2.2.2 Art. 50 I vincoli dell’unità
      • 2.2.3 Art. 51 Rapporti di fraterna amicizia
      • 2.2.4 Art. 52 Il confratello nella comunità
      • 2.2.5 Art. 53 I confratelli anziani e ammalati
      • 2.2.6 Art. 54 La morte del confratello
      • 2.2.7 Art. 55 Il direttore della comunità
      • 2.2.8 Art. 56 Comunità accogliente
      • 2.2.9 Art. 57 Comunità aperta
      • 2.2.10 Art. 58 Comunità ispettoriale
      • 2.2.11 Art. 59 Comunità mondiale
    • 2.3 Cap. VI Al seguito di Cristo obbediente povero casto
      • 2.3.1 Art. 60 Al seguito di Cristo
      • 2.3.2 Art. 61 Amore fraterno e apostolico
      • 2.3.3 Art. 62 Segno particolare della presenza di Dio
      • 2.3.4 Art. 63 Testimonianza del mondo futuro
      • 2.3.5 Art. 64 Significato evangelico della nostra obbedienza
      • 2.3.6 Art. 65 Stile salesiano dell’obbedienza e dell’autorità
      • 2.3.7 Art. 66 Corresponsabilità nell’obbedienza
      • 2.3.8 Art. 68 Esigenze del voto di obbedienza
      • 2.3.9 Art. 69 Doni personali e obbedienza
      • 2.3.10 Art. 70 Colloquio con il superiore
      • 2.3.11 Art. 71 Obbedienza e mistero della croce
      • 2.3.12 Art. 72 Significato evangelico della nostra povertà
      • 2.3.13 Art. 73 Povertà e missione salesiana
      • 2.3.14 Art. 74 Esigenze del voto di povertà
      • 2.3.15 Art. 75 Impegno personale di povertà
      • 2.3.16 Art. 76 La comunione dei beni
      • 2.3.17 Art. 77 Testimonianza di povertà nella comunità e nelle opere
      • 2.3.18 Art. 78 Il lavoro
      • 2.3.19 Art.79 Solidarietà con i poveri
      • 2.3.20 Art. 80 Significato evangelico della nostra castità
      • 2.3.21 Art. 81 Castità e missione salesiana
      • 2.3.22 Art. 82 Castità e maturità umana
      • 2.3.23 Art. 83 Castità e vita di comunità
      • 2.3.24 Art. 84 Atteggiamenti e mezzi per crescere nella castità
    • 2.4 Cap. VII In dialogo con il Signore
      • 2.4.1 Art. 85 Il dono della preghiera
      • 2.4.2 Art. 86 La preghiera salesiana
      • 2.4.3 Art. 87 Comunità in ascolto della Parola
      • 2.4.4 Art. 88 Comunità unificata dall’Eucaristia
      • 2.4.5 Art. 89 Il mistero di Cristo nel tempo
      • 2.4.6 Art. 90 Comunità in continua conversione
      • 2.4.7 Art. 91 Momenti di rinnovamento
      • 2.4.8 Art. 92 Maria nella vita e nella preghiera del salesiano
      • 2.4.9 Art. 93 La preghiera personale
      • 2.4.10 Art. 94 La memoria dei confratelli defunti
      • 2.4.11 Art. 95 La vita come preghiera
  • 3. Parte terza: Formati per la missione di educatori pastorali
    • 3.1 Cap. VIII Aspetti generali della nostra formazione
      • 3.1.1 Sez. I La formazione salesiana
        • 3.1.1.1 Art. 96 Vocazione e formazione
        • 3.1.1.2 Art. 97 Orientamento salesiano della formazione
        • 3.1.1.3 Art. 98 L’esperienza formativa
        • 3.1.1.4 Art. 99 Impegno personale e comunitario
        • 3.1.1.5 Art.100 Unità della formazione e culture
        • 3.1.1.6 Art. 101 Comunità ispettoriale e formazione
      • 3.1.2 Sez. II La formazione iniziale
        • 3.1.2.1 Art. 102 Complessità e unità della formazione iniziale
        • 3.1.2.2 Art. 103 Le comunità formatrici
        • 3.1.2.3 Art. 104 Ruolo dei formatori
        • 3.1.2.4 Art. 105 Il salesiano in formazione iniziale
        • 3.1.2.5 Art. 106 Curricolo formativo
        • 3.1.2.6 Art. 107 Incorporazione nella Società e periodi formativi
        • 3.1.2.7 Art. 108 Le ammissioni
    • 3.2 Cap. IX Il processo formativo
      • 3.2.1 Art. 109 Preparazione al noviziato
      • 3.2.2 Art. 110-111 Il noviziato – Durata del noviziato
      • 3.2.3 Art. 112 Il maestro dei novizi
      • 3.2.4 Art. 113 Periodo della professione temporanea
      • 3.2.5 Art. 114 L’immediato postnoviziato
      • 3.2.6 Art. 115 Il tirocinio
      • 3.2.7 Art. 116 Formazione specifica del salesiano presbitero e del salesiano laico
      • 3.2.8 Art. 117 La professione perpetua
      • 3.2.9 Art. 118 Esigenza della formazione permanente
      • 3.2.9 Art. 119 Formazione permanente come atteggiamento personale
  • 4. Parte quarta: Il servizio dell’autorità nella nostra società
    • 4.1 Cap. X Principi e criteri generali
      • 4.1.1 Art. 120 Strutture fondamentali della nostra Società
      • 4.1.2 Art. 121 Natura del servizio dell’autorità
      • 4.1.3 Art. 122 Unità del governo della Società
      • 4.1.4 Art. 123 Partecipazione e corresponsabilità
      • 4.1.5 Art. 124 Sussidiarietà e decentramento
    • 4.2 Cap. XI Il servizio dell’autorità nella comunità mondiale
      • 4.2.1 Il Sommo Pontefice (art.125)
      • 4.2.2 Il Rettor Maggiore (art.126-129)
      • 4.2.3 Il Consiglio generale (art. 130-144)
        • 4.2.3.1 Il Vicario del Rettor Maggiore (art.134)
        • 4.2.3.2 Il Consigliere per la formazione (art.135)
        • 4.2.3.3 Il Consigliere per la pastorale giovanile (art.136)
        • 4.2.3.4 Il Consigliere per la Famiglia salesiana e per la comunicazione sociale (art.137)
        • 4.2.3.5 Il Consigliere per le missioni (art.138)
        • 4.2.3.6 L’economo generale (art.139)
        • 4.2.3.7 I Consiglieri generali (art. 140, 154, 1559
        • 4.2.3.8 Tre incarichi particolari (art. 144-145)
      • 4.2.4 Il Capitolo generale (art. 146-153)
    • 4.3 Cap. XII Il servizio dell’autorità nella comunità ispettoriale
      • 4.3.1 Le circoscrizioni giuridiche (art. 156-160)
      • 4.3.2 L’Ispettore (art.161-163)
      • 4.3.3 Il Capitolo ispettoriale (art.170-174)
    • 4.4 Cap. XIII Il servizio dell’autorità nella comunità locale
      • 4.4.1 La comunità locale (art.175)
      • 4.4.2 Il Direttore (art.176-177)
      • 4.4.3 Il Consiglio locale (art.178-185)
      • 4.4.4 L’Assemblea dei confratelli (art. 186)
    • 4.5 Cap. XIV Amministrazione dei beni temporali
      • 4.5.1 Art. 187
      •  4.5.2 Art. 188
      • 4.5.3 Art. 189
      • 4.5.4 Art. 190
  • 5. Conclusione
    • 5.1 Art. 191 Il diritto proprio della nostra Società
    • 5.2 Art. 192 Senso e interpretazione delle Costituzioni
    • 5.3 Art. 193 Valore obbligante delle Costituzioni
    • 5.4 Art. 194 Separazione dalla Società
    • 5.5 Art. 195 Fedeltà e perseveranza
    • 5.6 Art. 196 Una via che conduce all’Amore
  • 6. Regolamenti generali
  • 7. Nota bibliografica

Periodo di riferimento: 1985 – 1986

Il progetto di vita dei salesiani di Don Bosco. Guida alla lettura delle Costituzioni salesiane, Editrice S.D.B., Roma, 1986.

Istituzione di riferimento:
Direzione Generale SDB
Direzione Generale SDB

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑