Pietro Braido – Le metamorfosi dell’Oratorio salesiano tra il secondo dopoguerra e il Postconcilio Vaticano II (1944-1984)



Nell’arco di quarant’anni infinite cose possono cambiare e, non certo, superficialmente. Ciò poteva avvenire, ed è avvenuto, ancor più nel quarantennio 1944-1984, tempo di impreviste evoluzioni, se non addirittura rivoluzioni, verificatisi sia nel mondo sociale e politico che in quello ecclesiastico.

Non poteva non sentirne il contraccolpo anche la Società salesiana e, in essa, l’opera considerata da sempre primaria: l’oratorio con le sue finalità e iniziative tipiche, riconducibili per tradizione alla catechesi, alla formazione umana e religiosa, alle attività di tempo libero.

Vi causarono una profonda metamorfosi più fattori, tra cui principale, la nuova sensibilità del mondo giovanile. Innovazioni e aggiornamenti erano richiesti sia nel campo civile
che ecclesiastico. S’impegnarono a rispondervi, non senza tensioni, i capitoli generali, e a governarne le istanze e gli esiti, con fedeltà dinamica alle origini e disponibilità alle giuste innovazioni, i Rettori Maggiori.

 

Indice:

Introduzione: la “rivoluzione oratoriana” in decenni di impetuosi cambi sociali ed ecclesiali

  1. Un biennio bifronte: tra operosa attesa della pace e inizio della ricostruzione
  2. Il meriggio operoso di don Ricaldone nel consolidamento della “Crociata Catechistica”
  3. Oratorio e catechesi nei due sessenni di rettorato del don Renato Ziggiotti (1952-1965)
  4. Rigide difese e inquietudini innovative nel preconcilio e negli anni del concilio (1958-1965)
  5. La svolta pastorale del CG XIX (1965)
  6. Luigi Ricceri alle prese con l’immediato postconcilio tra profonde crisi: sociali, ecclesiali, congregazionali
  7. Fedeltà ed utopie nel CG XX, “speciale” (1971-1972)
  8. Un difficile sessennio tra stasi e fughe in avanti (1972-1977)
  9. Il lavoro di sintesi educativo-pastorale del capitolo generale XXI
  10. Il rettorato di don Egidio Viganò (1977-1995) tra azione di governo e innovazione costituzionale dal 1977 al 1984
  11. L’approdo normativo del CG XXII (1984): il “criterio oratoriano” nelle Costituzioni

Periodo di riferimento: 1944 – 1984

P. Braido, Le metamorfosi dell’Oratorio salesiano tra il secondo dopoguerra e il Postconcilio Vaticano II (1944-1984), in «Ricerche Storiche Salesiane» 25 (2006) 49, 295-356.

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑