Stanisław Wilk – I Salesiani nella vita religiosa della Polonia occupata (1939-1945)

Prima della II guerra mondiale la congregazione salesiana in Polonia era concentrata soprattutto sull’attività istruttivo-educativa della gioventù povera, abbandonata e in pericolo; rispondeva così ai bisogni della società. I salesiani polacchi non si impegnavano di regola nella pastorale parrocchiale, ma quando la esercitavano, vicino alle città o nelle periferie, avevano come obiettivo lo sviluppo dell’attività educativa e culturale. Però durante la II guerra mondiale, quando le loro scuole e i convitti vennero chiusi, furono costretti ad esercitare una pastorale intesa più ampiamente. Continue reading “Stanisław Wilk – I Salesiani nella vita religiosa della Polonia occupata (1939-1945)”

Marija Imperl – La presenza delle Figlie di Maria Ausiliatrice in Slovenia 1936-1960

La presenza delle FMA in Slovenia si iscrive nel contesto della Chiesa e delle congregazioni religiose messe alla prova da eventi bellici e politici nella realizzazione della loro missione. Le comunità religiose in genere all’alba del XX secolo erano inserite attivamente nel contesto sociale del popolo sloveno, contribuendo allo sviluppo economico e culturale della nazione. Sembra opportuno richiamare qui la situazione delle comunità religiose nel periodo della loro fioritura e negli anni dell’oppressione, per chiarire lo sfondo delle vicende che coinvolsero anche le FMA. Seguirà un breve percorso attraverso le fondazioni delle case in Slovenia e in Croazia, per l’interesse e la specificità di ogni caso in rapporto alla cronologia degli eventi e alle attività mantenute, interrotte, riprese nei modi consentiti.

Periodo di riferimento: 1936 – 1960

M. Imperl, La presenza delle Figlie di Maria Ausiliatrice in Slovenia 1936-1960, in L’educazione salesiana in europa negli anni difficili del XX secolo, LAS, Roma, 2007, 380-391

Pietro Ricaldone – Avvisi pel termine dell’anno scolastico – Ratio Studiorum e Kalendarium – I ricordi degli Esercizi Spirituali – Propagare le devozioni di Maria Ausiliatrice e di S. Giov. Bosco

Si avvicina, per una grande parte delle Case, il termine dell’anno scolastico. Bisogna fare in modo che i giovani portino alle loro Famiglie le migliori impressioni: ciò avverrà se il Sistema Preventivo verrà fedelmente praticato, pervadendolo di fervente pietà Eucaristica. Agli alunni poi si diano sempre i Ricordini e la lettera di presentazione ai rispettivi Parroci, da riportarsi al ritorno dalle vacanze. Nel periodo delle vacanze, i Direttori organizzassero corsi di speciali conferenze nella circoscrizione delle loro Case per propagare le care devozioni di Maria Ausiliatrice e di S. Giovanni Bosco in preparazione alle grandi feste del prossimo anno. Continue reading “Pietro Ricaldone – Avvisi pel termine dell’anno scolastico – Ratio Studiorum e Kalendarium – I ricordi degli Esercizi Spirituali – Propagare le devozioni di Maria Ausiliatrice e di S. Giov. Bosco”

Johannes Wielgoß – Assistenza educativa Salesiana sotto l’influsso della dittatura nazionalsocialista. L’esempio della “Eduardstift” di Helenenberg

L’Ispettoria germanico-austriaca dei salesiani di don Bosco, durante il periodo
della dittatura nazionalsocialista (1933-1945), ebbe due case a Helenenberg
e Marienhausen che erano Istituti di assistenza educativa. L’illustrazione della
loro storia, per lo spazio di tempo di cui sopra e la ricerca del ritrovamento delle
fonti, è rimasta fino ad oggi molto insoddisfacente.

Continue reading “Johannes Wielgoß – Assistenza educativa Salesiana sotto l’influsso della dittatura nazionalsocialista. L’esempio della “Eduardstift” di Helenenberg”

Pietro Ricaldone – Le nostre Feste Cinquantenarie – Ricordi per gli Esercizi Spirituali

Il Servo di Dio, D. Michele Rua, il 21 novembre 1891, invitava la Famiglia Salesiana a celebrare la ricorrenza del duplice giubileo della consacrazione sacerdotale di Don Bosco e quello delle Opere Salesiane. In quella circostanza si sarebbero inaugurate le decorazioni al Santuario di Maria Ausiliatrice, intraprese e compiute come monumento alla venerata memoria del nostro Fondatore, e in pari tempo come atto di riconoscenza alla celeste nostra Protettrice per aver ottenuto di poter conservare la venerata salma di Don Bosco a Valsalice. Son passati 47 anni: ci si prepara dunque, a celebrare due date memorande, il cinquantenario del glorioso transito di Don Bosco e il settantesimo della consacrazione del tempio di Maria Ausiliatrice. Nel 1891 s’inauguravano le decorazioni del Santuario: nel prossimo giugno verranno inaugurati il monumentale ingrandimento della Basilica e l’artistico altare in onore di San Giovanni Bosco. Continue reading “Pietro Ricaldone – Le nostre Feste Cinquantenarie – Ricordi per gli Esercizi Spirituali”

Pietro Ricaldone – Comunica la Lettera di S. E. Mons. Pizzardo circa le Associazioni Giovanili Interne di Azione Cattolica – Accenna al primo centenario del Servo di Dio Don Michele Rua – Raccomanda la propagazione della devozione verso il Ven. Domenico Savio

Don Pietro Ricaldone comunica la lettera del Mons. Pizzardo circa le associazioni giovanili interne di Azione Cattolica. Ricorda inoltre che il 9 Giugno di quest’anno 1937 ricorre il centenario della nascita del Servo di Dio Don Michele Rua, il Figlio prediletto, il più perfetto imitatore delle virtù di S. Giovanni Bosco, di cui fu il primo Successore. La sua Causa di Beatificazione ha fatto un nuovo passo il 26 Gennaio u. s. colla dichiarazione de non cultu. Invita tutti a raccomandarsi all’intercessione del Servo di Dio Domenico Savio per ottenere quelle grazie straordinarie che possano contribuire alla di lui glorificazione. Continue reading “Pietro Ricaldone – Comunica la Lettera di S. E. Mons. Pizzardo circa le Associazioni Giovanili Interne di Azione Cattolica – Accenna al primo centenario del Servo di Dio Don Michele Rua – Raccomanda la propagazione della devozione verso il Ven. Domenico Savio”

Pietro Ricaldone – Udienza del S. Padre – Spedizione dei primi volumi della Corona Patrum Salesiana – Nomina del nuovo Consigliere Scolastico Generale – Ringraziamento per gli auguri

Nel giorno della festività di San Giuseppe, Patrono particolare della nostra Società, Don Ricaldone ebbe la sorte di essere ricevuto in particolare udienza dal S. Padre. Dopo averlo informato dell’andamento e sviluppo della nostra Società, e particolarmente dell’aumento e della organizzazione delle Case di formazione, lo ringraziò della magnifica Enciclica sul Sacerdozio. Continue reading “Pietro Ricaldone – Udienza del S. Padre – Spedizione dei primi volumi della Corona Patrum Salesiana – Nomina del nuovo Consigliere Scolastico Generale – Ringraziamento per gli auguri”

Pietro Ricaldone – Convocazione del XV Capitolo Generale – Commento alla Strenna sulla Povertà – Preghiere per la Causa della Ven. Madre Mazzarello – Fomentare con zelo la devozione al Ven. Domenico Savio – Strenna per il 1938

Il servo di Dio don Michele Rua convocava l’undecimo Capitolo Generale «coll’animo pieno di esultanza», perché «tali riunioni, egli scriveva, furono sempre fonte di nuova e più rigogliosa vita per la nostra Società». Cogli stessi sentimenti e con non minori speranze egli invoca, in conformità dell’articolo 127 delle Costituzioni, il XV Capitolo Generale. Esso avrà inizio alle 18,30 del 23 giugno 1938 nell’Istituto Conti Rebaudengo, e sarà preceduto dagli Esercizi Spirituali pei membri del Capitolo stesso dal 15 sera al 21 dello stesso mese. In virtù dell’articolo 134 delle Costituzioni nomina il Regolatore nella persona del rev.mo sig. D. Renato Ziggiotti, Consigliere Scolastico Generale della nostra Società. Scopo precipuo del Capitolo Generale sarà l’elezione di tutti i membri del Capitolo Superiore ad eccezione del Rettor Maggiore, e la trattazione del tema «La formazione del personale salesiano». Continue reading “Pietro Ricaldone – Convocazione del XV Capitolo Generale – Commento alla Strenna sulla Povertà – Preghiere per la Causa della Ven. Madre Mazzarello – Fomentare con zelo la devozione al Ven. Domenico Savio – Strenna per il 1938”

Pietro Ricaldone – Circa la traslazione delle Sacre Spoglie della Ven. Sr. Maria Mazzarello da Nizza al Santuario di Maria Ausiliatrice in Torino – Circa le Feste Cinquantenarie – Centenario del Card. Cagliero – La Missione di Macas distrutta da un incendio – Cronache delle Case e delle Ispettorie e Biografie dei Confratelli defunti

Il giorno 9 febbraio si compiva, in devoto raccoglimento, una importante cerimonia. La Molto Reverenda Superiora Generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice, vedendo felicemente avviata la Causa di Beatificazione della Madre Maria Domenica Mazzarello, si preoccupò giustamente del luogo ove collocare le Sacre Spoglie della Venerabile il giorno auspicato in cui la Chiesa l’avesse innalzata all’onore degli altari. Il desiderio da Suor Luisa Vaschetti manifestato, nella Sua lettera del 24 febbraio, a nome pure del Consiglio Generalizio, di vedere collocata ed onorata, nel Santuario di Maria Ausiliatrice con S. Giovanni Bosco, anche la Venerabile Madre Mazzarello, Confondatrice e Prima Superiora delle Figlie di Maria Ausiliatrice sarà accolto da tutti. In data 24 Aprile 1937 la stessa Madre Generale indirizzava al S. Padre una supplica chiedendo la traslazione delle Sacre Spoglie della Venerabile Maria Domenica Mazzarello da Nizza a Torino. Continue reading “Pietro Ricaldone – Circa la traslazione delle Sacre Spoglie della Ven. Sr. Maria Mazzarello da Nizza al Santuario di Maria Ausiliatrice in Torino – Circa le Feste Cinquantenarie – Centenario del Card. Cagliero – La Missione di Macas distrutta da un incendio – Cronache delle Case e delle Ispettorie e Biografie dei Confratelli defunti”

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑