G. Turbessi – “Prefigurazioni bibliche e fondamenti evangelici della vita religiosa” in “Per una presenza viva dei religiosi nella Chiesa e nel mondo”

L’estratto tratta del ruolo centrale della Sacra Scrittura nella vita monastica, evidenziando la considerazione della Bibbia come “regola” fondamentale secondo antichi monaci come San Benedetto e San Pacomio.

Si sottolinea l’importanza della Bibbia come ispirazione per le regole monastiche e la pratica della lectio divina nei monasteri. Il testo menziona la tensione tra una regola scritta e la dinamica spirituale della Scrittura, citando l’esempio di San Francesco d’Assisi. L’autore riconosce l’importanza di avvicinarsi alla Bibbia con buone disposizioni e la considera un nutrimento spirituale di valore immenso. Si conclude con un invito a esaminare criticamente i fondamenti biblici della vita religiosa, combinando la tradizione monastica con una valutazione contemporanea alla luce dell’esegesi e della teologia moderna.

Periodo di riferimento: 1960 – 1970

G. Turbessi, “Prefigurazioni bibliche e fondamenti evangelici della vita religiosa“, in “Per una presenza viva dei religiosi nella Chiesa e nel mondo“, a cura di Agostino Favale, ELLE DI CI, Leumann (TO) 1970, 182-228.

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑