Egidio Viganò – La formazione dei salesiani di Don Bosco

Abstract

Vi presento la seconda edizione di « LA FORMAZIONE DEI SALESIANI DI DON BOSCO. PRINCIPI E NORME». Il Documento espone e sviluppa, da una parte, l’insieme dei
principi e delle norme che regolano la formazione salesiana a livello mondiale (servizio all’unità nell’identità); dall’altra, costituisce la base ed orienta il compito delle comunità ispettoriali cui spetta la responsabilità di attuare la formazione secondo le esigenze del proprio contesto culturale, in conformità con le direttive della Chiesa e della Congregazione (servizio all’unità
nella diversificazione).

 

Indice:

Parte Prima
NATURA. DESTINATARI E COMPOSIZIONE
DEL DOCUMENTO
1. NATURA, DESTINATARI, CONTENUTI DEL DOCUMENTO
E PUNTI DI RIFERIMENTO COSTANTI DELLA SUA COMPOSIZIONE 
1.1 Natura del documento
1.2 I destinatari
1.3 I contenuti
1.4 Punti di riferimento costanti
14.1 Gli orientamenti del magistero
14.2 La coscienza carismatica della Congregazione 
A. Don Bosco
B. I successori di Don Bosco e i Capitoli generali 
14.3 La voce delle culture e dei giovani

A. Le culture
B. La Chiesa, la Congregazione e le culture 
C. La Congregazione e la sua azione formativa
Normativa

Parte Seconda
LA FORMAZIONE DEI SALESIANI IN GENERALE
Aspetti fondamentali della formazione dei Salesiani
2. L’IDENTITÀ VOCAZIONALE SALESIANA, PRINCIPIO E FINE
DELLA FORMAZIONE
2.1 Formazione e identità vocazionale
2.2 L’identità salesiana principio della formazione
22.1 Un progetto di vita fortemente unitario: la «grazia di unità»
22.2 Gli elementi inseparabili della nostra consacrazione 
A. La missione apostolica
B. Una caratteristica forma di vita comunitaria 
C. Uno stile di vita evangelica
22.3 Identità vocazionale e formazione intellettuale 
22.4 L’identità vocazionale e le sue diverse forme: presbiterale, diaconale, laicale
A. Educatori pastori nella forma presbiterale 
B. Educatori pastori nella forma diaconale 
C. Educatori pastori nella forma laicale
2.3 L’identità salesiana fine della formazione
Normativa
3. INDIVIDUAZIONE DEI VALORI E DEGLI ATTEGGIAMENTI.
INDICAZIONI DI ATTIVITÀ
3.1 Valori umani
31.1 Equilibrio fisico: salute e lavoro 
A. Buona salute
B. Lavoro e temperanza
31.2 Maturazione intellettuale 
31.3 Equilibrio e adattamento psichico
A. Capacità di scelte libere
B. Capacità di amore personale 
C. Apertura agli altri
3.2 Valori religiosi salesiani
32.1 Senso di Dio e della sua presenza nella storia
A. Unione con Cristo e sua sequela a causa del Regno 
B. Unione col Padre che ci consacra
C. Docilità allo Spirito, fonte di santificazione
D. Senso di Chiesa
E. Con Maria, Ausiliatrice e Madre della Chiesa.
32.2 La carità pastorale 
A. Il senso pastorale 
B. La capacità pastorale 
32.3 Vivere e lavorare insieme
32.4 La pratica dei consigli evangelici
A. L’obbedienza 
B. La povertà
C. La castità
32.5 In dialogo con il Signore
A. In ascolto della Parola
B. Nella celebrazione dell’Eucaristia 
C. Celebrando nel tempo il mistero di Cristo
D. In continua conversione
E. Una comunità di uomini di preghiera
Normativa 
4. ASSIMILAZIONE DEI VALORI VOCAZIONALI: LINEE DI METODO, OPERATORI, AMBIENTI E CONDIZIONI PER L’ESPERIENZA FORMATIVA
4.1 Linee di metodo
41.1 Formazione: fare esperienza dei valori vocazionali 
41.2 Centralità della persona nell’esperienza formativa 
41.3 Un’esperienza personale accompagnata e guidata
4.2 Gli operatori dell’esperienza formativa
42.1 La persona chiamata 
42.2 Don Bosco fondatore e il Papa, pastore e guida: due
rapporti da privilegiare 
A. Don Bosco fondatore
B. Il Papa, pastore e guida
42.3 I formatori: identità, compiti e strumenti 
A. Identità
B. Compiti 
C. Strumenti: il «colloquio» e la direzione spirituale 
4.3 Gli ambienti e le condizioni 
43.1 La comunità, ambiente naturale dell’esperienza vocazionale 
43.2 La comunità formatrice locale 
43.3 Rapporti e attività sorretti da motivi veri e autentici
43.4 Rapporti e attività vissuti nell’interazione di teoriane prassi
43.5 Una comunità che rende possibile l’esperienza
A. Una comunità che aiuta la consapevolezza dell’esperienza 
B. Una comunità che accoglie la comunicazione 
43.6 La comunità e la persona in dialogo con il Signore, condizione radicale per l’esperienza dei valori vocazionali 5
Normativa
Sezione Seconda
La orinazione intellettuale dei Salesiani
in generale
5. URGENZE E PUNTI STRATEGICI DELLA FORMAZIONE INTELLETTUALE DEI SALESIANI 
5.1 Urgenze
51.1 Importanza della formazione intellettuale 
51.2 Urgenza di direttive salesiane comunità
5.2 Punti strategici della formazione intellettuale dei Salesiani
52.1 Un’indispensabile programmazione unitaria
A. La teologia, una funzione originale 
B. La filosofia e le sue mediazioni
C. Le scienze dell’uomo e dell’educazione: una prospettiva caratterizzante 
D. Tre principi
52.2 Orientamenti di metodo
A. Sintonia con la congiuntura storica 
B. L’interazione di teoria e prassi
C. La continuità della formazione intellettuale 
D. L’organicità della formazione intellettuale 
Normativa
6. I RESPONSABILI E GLI AMBIENTI DELLA FORMAZIONE
INTELLETTUALE
6.1 1 responsabili
61.1 I superiori religiosi 
61.2 I docenti e le autorità accademiche
61.3 Gli studenti
6.2 Gli ambienti
62.1 I centri di studio in genere
A. Identità
B. Servizio
C. Valorizzazione 
D. Impegno
E. Responsabilità
62.2 L’Università Pontificia Salesiana (UPS)
A. Un impegno privilegiato 
B. Affiliazioni, aggregazioni, incorporazioni
C. Le comunità ispettoriali 
Normativa
Parte Terza
LE FASI DEL PROCESSO FORMATIVO
Premessa
7. IL DISCERNIMENTO VOCAZIONALE, ATTEGGIAMENTO
PERMANENTE DELL’INTERO PROCESSO FORMATIVO 
7.1 II discernimento, dimensione fondamentale dell’esperienza formativa 
7.2 II discernimento vocazionale
72.1 Aspetto personale e comunitario
72.2 I responsabili 
72.3 Le condizioni
72.4 I criteri
Normativa
8. LA MATURAZIONE VOCAZIONALE FINO ALLA PROFESSIONE PERPETUA
8.1 La preparazione immediata al noviziato
81.1 Natura………………………………………………………………….187
81.2 Obiettivi ……………………………………………………………….187
81.3 L’esperienza formativa ……………………………………… ….188
81.4 La formazione intellettuale ……………………………………188
81.5 L’ambiente ……………………………………………………………189
81.6 I formatori……………………………………………………….. ….190
8.2 II noviziato…………………………………………………………………..190
82.1 Natura………………………………………………………………….190
82.2 Obiettivi ……………………………………………………………….191
82.3 L’esperienza formativa ……………………………………… ….192
82.4 La formazione intellettuale ……………………………….. ….194
82.5 L’ambiente ………………………………………………………. ….195
A. Un criterio {ondamentale………………………………….195
B. La comunità formativa ……………………………………..195
82.6 II maestro e i formatori ………………………………………..196
82.7 Significato della professione temporanea……………….196
8.3 II periodo della professione temporanea ………………………197
83.1 II postnoviziato ………………………………………………… ….197
A. Natura………………………………………………………… ….198
B. Obiettivi………………………………………………………. ….198
C. Esperienza formativa …………………………………… ….199
a. In generale ……………………………………………….199
b. La formazione del salesiano laico ………………201
D. La formazione intellettuale ………………………….. ….202
E. L’ambiente……………………………………………………….205
F. I formatori………………………………………………………..206
83.2 II tirocinio………………………………………………………… ….207
A. Natura………………………………………………………… ….207
B. Obiettivi………………………………………………………. ….207
C. L’esperienza formativa ………………………………… ….208
D. La formazione intellettuale ………………………….. ….208
E. L’ambiente e i responsabili………………………….. ….209
83.3 La preparazione immediata alla professione perpetua ………………………………………………………………. ….210
A. Natura della professione perpetua ………………. ….210
B. La preparazione immediata alla professione perpetua ……………………………………………………………….212
Normativa…………………………………………………………………….. ….213
9. LA FORMAZIONE SPECIFICA ……………………………………………231
9.1 La formazione specifica del salesiano presbitero……… ….231
91.1 Natura………………………………………………………………….231
91.2 Obiettivi ……………………………………………………………….231
91.3 L’esperienza formativa ………………………………………….232
91.4 La progressione dell’esperienza formativa……………..233
A. I ministeri del lettorato e dell’accolitato……….. ….233
a. Significato………………………………………………….233
b. Esperienza formativa ………………………………….233
B. L’ordine del diaconato ……………………………………..235
a. Significato ………………………………………………….235
b. Esperienza formativa ………………………………….235
91.5 La formazione intellettuale: criteri generali……….. ….240
9.2 La formazione specifica del salesiano diacono permanente ……………………………………………………………………… ….242
9.3 La formazione specifica del salesiano coadiutore ……….244
93.1 Natura………………………………………………………………..244
93.2 Obiettivi ……………………………………………………………..244
93.3 I ministeri del lettorato e accolitato ………………… ….245
93.4 La formazione intellettuale ……………………………… ….245
Normativa………………………………………………………………………. 246
10. LE SPECIALIZZAZIONI………………………………………………… ….253
10.1 Natura e criteri di programmazione……………………… ….253
101.1 Natura………………………………………………………… ….253
101.2 Criterio fondamentale………………………………….. ….253
101.3 La programmazione ispettoriale………………………..254
10.2 Le a re e ……………………………………………………………….. ….254
Normativa………………………………………………………………………..255
11. LA FORMAZIONE PERMANENTE ……………………………………..256
11.1 Concetto e motivi di urgenza……………………………………257
111.1 Concetto ………………………………………………………….257
111.2 Motivi di urgenza …………………………………………… 258
11.2 Obiettivi e contenuti……………………………………………….. 258
11.3 II soggetto della formazione permanente e l’attenzione
ad alcune circostanze……………………………………………. …259
113.1 La persona del salesiano ……………………………. …259
113.2 Le circostanze…………………………………………………259
11.4 L’esperienza formativa …………………………………………. …261
114.1 Criteri di organizzazione ……………………………… …261
114.2 II m etodo………………………………………………………..262
114.3 Linee di azione …………………………………………… …263
A. A livello loca le…………………………………………..263
B. A livello ispettoriale ……………………………………264
114.4 Formazione intellettuale…………………………………..265
11.5 I responsabili ai vari liv e lli………………………………….. …266
115.1 Particolari responsabilità……………………………… …266
115.2 A raggio più am pio…………………………………….. …267
Normativa……………………………………………………………………….268
ALLEGATI …………………………………………………………………………….271
1. Linee orientative circa l’ordinamento degli studi …………..273
2. Il direttorio ispettoriale: «sezione formazione»……………….283
3. Documenti sulla formazione …………………………………….. … 286

Periodo di riferimento: 2022

E.Vigano, « La formazione dei salesiani di Don Bosco», in « Principi e Norme » , 1985, 5-293.

Istituzione di riferimento:
Direzione Generale SDB
Direzione Generale SDB

Ufficio Stampa Direzione Generale Opere Don Bosco – Elementi giuridici e prassi amministrativa nel governo dell’ispettoria

La Società Salesiana ha percorso, con la corale partecipazione delle comunità e dei confratelli, la strada del rinnovamento, giungendo a concludere la verifica con la riformulazione dei testi fondamentali (Costituzioni e Regolamenti generali) poco più di un anno dopo la promulgazione del Codice di diritto canonico (1983). Sulla scia di questa corrente, il presente lavoro mette in evidenza gli aspetti di carattere giuridico e gli adempimenti normativi principali che regolano la vita e la missione della Società al livello della struttura ispettoriale.

Continue reading “Ufficio Stampa Direzione Generale Opere Don Bosco – Elementi giuridici e prassi amministrativa nel governo dell’ispettoria”

Capitolo Generale dei Salesiani di Don Bosco – Eduquer le jeunes à la foi

Je vous présente les Actes du CG23. Ils contiennent un matériel très riche qui orientera notre vie et nos activités apostoliques. Ils rassemblent la documentation officielle des travaux du Chapitre: le document sur le thème de l’éducation des jeunes à la foi; les modifications ou additions concernant les Constitutions et les Règlements; quelques interprétations pratiques de textes de la Règle; des délibérations concernant des groupes de provinces; une directive pratique pour notre présence en Afrique; une brève chronique du déroulement du Chapitre; la «lettre aux jeunes», demandée par l’Assemblée au Recteur majeur. Continue reading “Capitolo Generale dei Salesiani di Don Bosco – Eduquer le jeunes à la foi”

Capitolo Generale dei Salesiani di Don Bosco – Educare i giovani alla fede

“Gli Atti del CG23 contengono un materiale assai ricco che orienterà la nostra vita e attività apostolica. Vi è raccolta la documentazione ufficiale dei lavori capitolali, ossia: il documento sul tema dell’educazione dei giovani alla fede; le modifiche o aggiunte riguardanti le Costituzioni e i Regolamenti; alcune interpretazioni pratiche di testi della Regola; deliberazioni riguardanti Gruppi di Ispettorie; un orientamento operativo per la nostra presenza in Africa; una breve cronistoria dell’evento capitolare; e la «Lettera ai giovani» richiesta dall’Assemblea al Rettor Maggiore. Continue reading “Capitolo Generale dei Salesiani di Don Bosco – Educare i giovani alla fede”

Capitolo Generale dei Salesiani di Don Bosco – Educating the young people to the faith

I present to you the Acts of the GC23, with their rich contents for the guidance of our life and apostolic activity. In them is collected together the official documentation of the Chapter’s work: i.e. the document on educating young people to the faith; the modifications or additions concerning the Constitutions and Regulations; practical interpretations of some texts from the Rule; deliberations regarding the grouping of provinces; a practical directive for our presence in Africa; a brief chronicle of capitular events; and the “Letter to Youth” that the Assembly asked for from the Rector Major. Continue reading “Capitolo Generale dei Salesiani di Don Bosco – Educating the young people to the faith”

Felice Rizzini – “Dai Consiglieri Professionali Generali alla Federazione Nazionale CNOS-FAP” in “Rassegna CNOS. Speciale Don Bosco e la formazione professionale. Problemi, esperienze, prospettive per la formazione professionale”

Il processo innovativo della Formazione Professionale s’intensificò dopo la morte di Don Bosco per il contributo determinante dei Consiglieri Professionali Generali, per gli interventi dei Capitoli Generali e per la dedizione alla causa da parte dei Salesiani Coadiutori, in parallelo agli interventi legislativi e normativi dello Stato ed allo spazio maggiore dato ad essa dalle iniziative pubbliche e private.

Continue reading “Felice Rizzini – “Dai Consiglieri Professionali Generali alla Federazione Nazionale CNOS-FAP” in “Rassegna CNOS. Speciale Don Bosco e la formazione professionale. Problemi, esperienze, prospettive per la formazione professionale””

Pietro Ricaldone – Oratorio Festivo, Catechismo, Formazione Religiosa

All’Imprimatur, richiesto dal canone 1385 del Codice di Diritto Canonico e che Noi siamo lieti di dare, crediamo doveroso aggiungere un vivo ringraziamento al Rev.mo Sac. Sig. Don Pietro Ricaldone, Rettor Maggiore dei Salesiani, per questa opportunissima e pratica pubblicazione « Oratorio Festivo – Catechismo – Formazione Religiosa ».Questa pubblicazione è un ottimo preludio al Congresso Catechistico che i Salesiani stanno organizzando, con quella cura minuziosa che essi sanno mettere in tutte le loro iniziative, per il prossimo centenario. Continue reading “Pietro Ricaldone – Oratorio Festivo, Catechismo, Formazione Religiosa”

Capitoli Generali II e III – Deliberazioni del Terzo e Quarto Capitolo Generale della Pia Società Salesiana

In attesa dell’intero volume, di seguito le deliberazioni del Terzo e Quarto Capitolo Generale della Pia Società Salesiana affinchè ciascuno dei soci possa avere dinanzi agli occhi bene coordinata e chiaramente  espresse tutte le norme che pel buon andamento della Congregazione si stabilirono nelle triennali radunanze. Continue reading “Capitoli Generali II e III – Deliberazioni del Terzo e Quarto Capitolo Generale della Pia Società Salesiana”

Michele Rua – Il Capitolo Generale X. La Pia Unione dei Cooperatori Salesiani.

Il Rettor Maggiore accenna il Capitolo Generale X che ebbe principio il 23 Agosto e terminò la sera del 13 Settembre dell’anno 1904. Questa solenne assemblea fu indetta sei mesi prima, e fu convocata osservando scrupolosamente tutte le norme che la Chiesa sapientemente ha tracciato alle Comunità Religiose. Furono presenti tutto il Capitolo Superiore, il Procuratore Generale, tutti gli Ispettori ed un Delegato eletto dai confratelli nei Capitoli Ispettoriali. Furono assenti solamente gli Ispettori dell’Equatore e di S. Salvador in America, legittimamente  impediti. Continue reading “Michele Rua – Il Capitolo Generale X. La Pia Unione dei Cooperatori Salesiani.”

Renato Ziggiotti – Il XVIII Capitolo Generale della nostra Società

Il XVIII Capitolo Generale, che doveva tenersi a Torino-Valsalice, trovò sede più conveniente per la disponibilità e comodità di locali nella Casa-Madre di Torino-Valdocco. Svolse i suoi lavori dal 27 luglio al 9 agosto 1958, fu presieduto dal Sig. Don Ziggiotti, Rettor Maggiore, e diretto dal Regolatore Sig. Don Albino Fedrigotti, Prefetto Generale. Continue reading “Renato Ziggiotti – Il XVIII Capitolo Generale della nostra Società”

Paolo Albera – Don Bosco modello del Sacerdote Salesiano

“Don Bosco, nei primi tempi dell’opera sua, riusciva, pur in mezzo alle altre sue numerose occupazioni, a scrivere di quando in quando a ciascuno de’ suoi figli in particolare preziose norme, incoraggiamenti e ammonizioni, che ancor oggi sono per noi testimonianza eloquente
del suo ardente amor di Dio e del suo zelo per la salvezza delle anime. […] Solo il prete salesiano può far rivivere in sè Don Bosco in tutta la pienezza della sua personalità, perchè
solo chi è prete può ricopiare integralmente un altro prete. Ma, ripeto, oltre all’averne la possibilità, egli ne ha lo stretto dovere. […]

Continue reading “Paolo Albera – Don Bosco modello del Sacerdote Salesiano”

Filippo Rinaldi – Giubileo d’oro delle nostre Costituzioni – Nuovi Regolamenti – Sogno di D. Bosco: Futura Salesianorum Societatem respicientia

Il 28 dicembre 1922 ricorreva il 3° Centenario della morte di S. Francesco di Sales, il Santo del Ven. Padre D. Bosco, dei suoi Figli e di tutti i Cooperatori ed amici dell’Opera.

I principii educativi della pedagogia salesiana, scriveva Don Albera, sono i medesimi (tanto per S. Francesco come per Don Bosco), la carità, la dolcezza, la famigliarità, il santo timor
di Dio infuso nei cuori: prevenire, impedire il male per non essere costretti a punirlo.

Continue reading “Filippo Rinaldi – Giubileo d’oro delle nostre Costituzioni – Nuovi Regolamenti – Sogno di D. Bosco: Futura Salesianorum Societatem respicientia”

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑