Agostino Favale – “Presentazione” in “Per una presenza viva dei religiosi nella Chiesa e nel mondo”

Il testo presenta un’analisi della vita religiosa, considerando le famiglie religiose come organismi viventi soggetti a crescita e adattamento.La vita religiosa è vista come un segno speciale del futuro Regno escatologico, il cui avvento implica un impegno attivo nella costruzione del Regno già sulla terra. Nel contesto di una società in via di secolarizzazione, le famiglie religiose sono chiamate a trovare un equilibrio tra la presenza nel mondo e la preservazione della propria identità. La crisi nella vita religiosa, radicata nei fermenti del mondo contemporaneo, dovrebbe fungere da stimolo per il rinnovamento e la riscoperta della sua essenza. Il volume, strutturato in quattro parti, esplora la dinamica storico-spirituale della vita religiosa, i fondamenti biblici e teologici, le componenti peculiari come castità e povertà, e la formazione alla vita religiosa. In conclusione, il testo evidenzia l’importanza dell’equilibrio tra la dimensione trascendentale del cristianesimo e l’impegno pratico nella costruzione di una società giusta, offrendo un’analisi approfondita della vita religiosa nel contesto contemporaneo.

Periodo di riferimento: 1960 – 1970

A. Favale, “Presentazione“, in “Per una presenza viva dei religiosi nella Chiesa e nel mondo“, a cura di Agostino Favale, ELLE DI CI, Leumann (TO) 1970, 7-10.

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑