Carlo Nanni – “Educazione”, in “Progetto Educativo Pastorale”

Nella storia umana c’è stato sempre un tempo per allevare, formare, educare. Tuttavia l’emergenza del fatto educativo sembra essere una caratteristica dell’età moderna, concomitante all’affermazione della centralità dell’uomo nel cosmo, all’accentuazione delle sue capacità operative e trasformatrici del reale mediante la ragione, la scienza, la tecnica.

Continue reading “Carlo Nanni – “Educazione”, in “Progetto Educativo Pastorale””

Juan Edmundo Vecchi – “Progetto educativo pastorale”, in “Progetto Educativo Pastorale”

I termini progetto e progettazione non entrano nel linguaggio pedagogico se non in tempi relativamente recenti, sebbene un’organizzazione degli obiettivi, metodi e contenuti, comunque chiamata, era nelle prospettive di ogni educatore cosciente e di ogni studioso di problemi connessi col fatto educativo.

Continue reading “Juan Edmundo Vecchi – “Progetto educativo pastorale”, in “Progetto Educativo Pastorale””

Carlo Nanni,Cesare Bissoli,Giancarlo Milanesi,Giuseppe Groppo,Michele Pellerey,Natale Zanni,Pietro Gianola – Gli Obiettivi

L’azione educativa e pastorale, come ogni azione umana, è diretta a uno o più fini. Studiare i fini dell’educazione e della pastorale è compito della riflessione teoretica, sia filosofica che teologica.

Continue reading “Carlo Nanni,Cesare Bissoli,Giancarlo Milanesi,Giuseppe Groppo,Michele Pellerey,Natale Zanni,Pietro Gianola – Gli Obiettivi”

Sergio Mercado C. – La “Fundación Don Bosco” para personas que viven en situación de exclusión y para niños y niñas en situación de calle

Chile es un país que ha crecido mucho en varios sentidos. Por un lado pasa ya de los 17,6 millones habitantes. La esperanza de vida al nacer es de 80 años y posee un Ingreso per cápita de U$ 15.230. Al mismo tiempo posee un 100% de inscripción escolar a nivel primario, y sus índices de pobreza han bajado más de 14 puntos porcentuales desde el año 2006 a 2013, cayendo de 29,1 a 14,4% en menos de una década; en el mismo período baja de 8 puntos, de 12,6% a 4,5%, en pobreza extrema.

Continue reading “Sergio Mercado C. – La “Fundación Don Bosco” para personas que viven en situación de exclusión y para niños y niñas en situación de calle”

Maria Dosio – La “vicenda religiosa” di Laura Vicuña (1891-1904) sullo sfondo della religiosità preadolescenziale

L’autrice accosta la «vicenda religiosa» di Laura Vicuña – una preadolescente cilena di singolare sensibilità spirituale – sullo sfondo della religiosità preadolescenziale e dell’ambiente educativo proprio delle istituzioni salesiane.

L’attenzione è particolarmente rivolta allo studio del tipo di rapporto che Laura stabilì con Dio, al fine di verificare se questa preadolescente ha raggiunto, nella sua breve esistenza, quella che è la méta ultima di ogni educazione cristiana: la vita di comunione con Dio.

  1. La religiosità nell’età preadolescenziale
  2. L’ambiente educativo salesiano
  3. La “vicenda religiosa” di Laura Vicuña
    • I fatti della vita di Laura
    • Dentro i fatti
      • L’impatto di Laura con l’ambiente del Collegio
      • Laura di fronte al dato religioso
      • Laura e la sua maturità di fede

Periodo di riferimento: 1891 – 1904

Maria Dosio, La “vicenda religiosa” di Laura Vicuña (1891-1904) sullo sfondo della religiosità preadolescenziale, in Rivista di Scienze dell’educazione 26(1988)1, 27-66.

Luigi Ricceri – L’unità della Congregazione – La dinamica del decentramento – Per una strategia di fedeltà

Indice:

  • Il via all’attuazione del Post-Concilio.
  • IL DECENTRAMENTO E L’UNITA’ OGGI NELLA CONGREGAZIONE
  • L’unità della Congregazione
    • La Società Salesiana è una realtà ecclesiale
    • ha una sua originalità carismatica
    • è una vera congregazione religiosa
    • è a livello mondiale
  • La dinamica del decentramento
    • La Comunità lspettoriale nella Comunità mondiale
    • Tensioni e pericoli
    • Occorre un continuo sforzo di equilibrio
    • Assumere le nuove responsabilità
  • Per una strategia di fedeltà
    • Tensione, ma in clima di carità
    • Passare le situazioni al vaglio del CGS
    • Come alimentare l’unità.

Periodo di riferimento: 1973 – 1973

L. Ricceri, l’unità della Congregazione – La dinamica del decentramento – Per una strategia di fedeltà, in «Atti del Capitolo Superiore» 54 (1973) 272, 3-46

Pietro Borzomati – La sofferta testimonianza di monsignor Giuseppe Cognata, vescovo salesiano di Bova

Il salesiano don Giuseppe Cognata, “eletto” nel 1933, dalla Santa Sede vescovo della diocesi di Bova, in provincia di Reggio Calabria, intraprese a Bova una azione pastorale adeguata e coraggiosa sotto l’aspetto religioso e sociale che portò a felici risultati.

Continue reading “Pietro Borzomati – La sofferta testimonianza di monsignor Giuseppe Cognata, vescovo salesiano di Bova”

Renato Ziggiotti – Importante allocuzione di S. S. Paolo VI ai Religiosi: 1° Ai « dilettissimi figli » religiosi radunati per i rispettivi Capitoli Generali – Importanza e compiti degli Istituti Religiosi nella Chiesa – Gli immutabili valori dei Consigli Evangelici – La disciplina, la osservanza, le iniziative – Incremento, adattamento, rinnovamento – Vita pastorale e apostolato odierno – L’accordo con la, Sacra Gerarchia – Paterna esortazione e Benedizione apostolica

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑