Dicasterio para la Pastoral Juvenil Salesiana – Comunidad educativo-pastoral: hacer de la casa una familia para los jóvenes

La Pastoral Juvenil Salesiana requiere la convergencia de las intenciones y de las convicciones por parte de todos aquellos que están implicados en el proyecto y en la realización de la Comunidad Educativo-Pastoral, espacio donde aquella se ejerce. En este capítulo expondremos su identidad comunitaria, sus dinamismos, su estilo de corresponsabilidad y las modalidades de animación de su crecimiento. De igual forma, la comunidad está llamada a invertir en la fi gura del educador salesiano.

Continue reading “Dicasterio para la Pastoral Juvenil Salesiana – Comunidad educativo-pastoral: hacer de la casa una familia para los jóvenes”

Aldo Giraudo – Infermità e morte del giovane chierico Luigi Comollo scritta dal suo collega C. Gio. Bosco (1839). Edizione critica

Il manoscritto, del quale viene pubblicata l ’edizione critica, insieme ad alcuni quaderni scolastici e qualche panegirico, è tra i più antichi documenti autografi del Santo che ci sono pervenuti. Certamente è anche il più significativo, in quanto testimonianza personale e spirituale.

Continue reading “Aldo Giraudo – Infermità e morte del giovane chierico Luigi Comollo scritta dal suo collega C. Gio. Bosco (1839). Edizione critica”

Giovanni Bosco – Cooperators in the salesian mission

The first text (no. 272) included here is an extract from a long conference which Don Bosco gave at the opening of the Patronage de St Pierre in Nice, on 12 March 1877. After summing up the events which led to the founding of the first Salesian House in France, thanks to the involvement of a group of lay people belonging to the St Vincent de Paul Society, supported by Bishop Pietro Sola, the saint said that the work was only set up because of the fruitful cooperation between the Salesians and the Cooperators. Then, pointing out the principal purpose of the Institution (“the good of humanity and the salvation of souls”), he concluded with the reflection that we offer here, focused entirely on practical charity, works of mercy, essential features of true Christian discipleship and on the eternal reward that comes from it (cf. Mt 25:34-35).

Continue reading “Giovanni Bosco – Cooperators in the salesian mission”

Giovanni Bosco – Spiritual resources of the christian

All the means of salvation are to be found in the Church, where holiness and charity flourish. Don Bosco constantly invites adults and young people to cooperate with the action of grace, hope and charity, generously offering themselves through constant prayer, and by frequenting the sacraments but especially by imitating Jesus Christ in a virtuous life of charitable works.

Continue reading “Giovanni Bosco – Spiritual resources of the christian”

John Rasor – Early salesian regulations: formation in the Preventive System

The first part of this study, however, will examine that other body of Salesian particular law, the Regulations. It will trace their development from their earliest beginnings around 1850, the era of Father Rosmini’s and Father De Guadenzi’s Sunday afternoon visit, up to 1967.

Continue reading “John Rasor – Early salesian regulations: formation in the Preventive System”

Joseph Boenzi – St. Francis de Sales, bibliography of publications in English

Over the last number of years “Salesian Spirituality,” first articulated by Francis de Sales and Jane Frances de Chantal, has attracted renewed interest in English-speaking countries.

Theirs has been called a “spirituality of the heart,” and their prayer style has been dubbed intuitive, simple, spacious but unified and holistic.

Continue reading “Joseph Boenzi – St. Francis de Sales, bibliography of publications in English”

Pietro Stella – Don Bosco e la formazione dei suoi religiosi nel decennio 1870-1880

Sommario:

1. Le idee di don Bosco sulla formazione dei salesiani

2. La prassi

  • Fervore e congestione di vita a Valdocco
  • La distribuzione del personale salesiano nelle altre case

3. L’evoluzione del sistema di formazione religiosa

Considerazioni conclusive

 

Periodo di riferimento: 1870 – 1880

Pietro STELLA, Don Bosco e la formazione dei suoi religiosi nel decennio 1870-1880, in Vita religiosa guanelliana e formazione, Roma, Nuove Frontiere Editrice, 1994, 43-63.

Piera Ruffinatto – Prevenire è educare a scegliere. L’apporto del sistema preventivo nell’accompagnamento dei giovani al discernimento e alle scelte

Nella cura educativa di questa ferialità è racchiuso il segreto dell’efficacia del metodo  preventivo nella formazione dei giovani perché il dialogo personale con gli adulti, l’esperienza di gruppo, il contatto con la vita e la missione della comunità facilitano il confronto tra le persone e il discernimento delle situazioni individuali e comunitarie.

Continue reading “Piera Ruffinatto – Prevenire è educare a scegliere. L’apporto del sistema preventivo nell’accompagnamento dei giovani al discernimento e alle scelte”

Elisa Tonello – L’immagine della giovane donna nella rivista «Primavera»

Oggetto del libro è la rivista «Primavera»: si tratta di una pubblicazione delle FMA con finalità esplicitamente formative ed educative e con un target di riferimento abbastanza “mirato” (un pubblico per lo più – anche se non totalmente – femminile, composto soprattutto da adolescenti e da pre-adolescenti).

L’ambito in cui l’analisi si muove è quello della stampa cattolica giovanile.  Consapevole dei caratteri peculiari della rivista, l’Autrice si è preoccupata di porre sul tappeto alcune considerazioni cruciali circa il rapporto tra mass-media ed educazione, chiarendo che almeno due devono essere le strade possibili per un uso educativo dei mezzi di comunicazione di massa: da un lato un educazione all’utilizzo “critico” di questi mezzi; dall’altro un educazione “attraverso” i mezzi stessi (è la strada possibile e praticabile del loro utilizzo con finalità formativo-educative).

Continue reading “Elisa Tonello – L’immagine della giovane donna nella rivista «Primavera»”

Piera Ruffinatto – Prevenire è educare a scegliere. L’apporto del sistema preventivo nell’accompagnamento dei giovani al discernimento e alle scelte

Nella cura educativa di questa ferialità è racchiuso il segreto dell’efficacia del metodo  preventivo nella formazione dei giovani perché il dialogo personale con gli adulti, l’esperienza di gruppo, il contatto con la vita e la missione della comunità facilitano il confronto tra le persone e il discernimento delle situazioni individuali e comunitarie.

Continue reading “Piera Ruffinatto – Prevenire è educare a scegliere. L’apporto del sistema preventivo nell’accompagnamento dei giovani al discernimento e alle scelte”

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑