José Aldazabal – “Festa e liturgia” in “La Festa nell’esperienza giovanile del mondo salesiano”

L’articolo analizza il significato e l’importanza della festa nel contesto psico-sociologico, concentrandosi sull’esperienza cristiana.

La festa è considerata una rottura con la routine quotidiana, un’occasione di gioia, comunione e appartenenza alla comunità, oltre che un momento per riflettere sul passato, proiettarsi nel futuro e celebrare il presente. Nel contesto cristiano, la festa è vista come espressione della buona notizia della salvezza e della presenza vivente e gioiosa di Dio. L’articolo esplora il ruolo centrale della Pasqua come festa cristiana primordiale, evidenziando il suo impatto sulla vita e sulla pratica religiosa. Si discute anche il ruolo della domenica come giorno di festa settimanale, enfatizzando il suo significato religioso e la sua importanza nella celebrazione dell’Eucaristia. Vengono proposti approcci pratici per rendere le celebrazioni liturgiche più festose, inclusi suggerimenti sulla preparazione, la partecipazione attiva dei giovani, la musica, i gesti simbolici e la creatività liturgica. Infine, l’articolo invita alla riflessione su come la festa possa essere integrata in modo significativo nella vita e nella pratica religiosa dei giovani, con particolare attenzione alla spiritualità e alla pedagogia salesiana.

 

Indice

  • 1. La Pasqua è la festa per eccellenza
  • 2. La Pasqua si riflette e si celebra ogni settimana nella domenica
  • 3. Il senso della festa pasquale dovrebbe avere una espressione privilegiata nella Eucarestia
  • 4. Cosa NON È la festa liturgica
  • 5. Per una celebrazione più festiva
  • 6. Invito alla festa

Periodo di riferimento: 1973 – 1987

J. Aldazabal, “Festa e liturgia” in “La Festa nell’esperienza giovanile del mondo salesiano”, Vienna, 23-28 agosto 1987, ELLE DI CI, Leumann (Torino), (Collana Colloqui Internazionali sulla Famiglia Salesiana, 14), 1988, 182-191.

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑