Giovanni Battista Bosco – Il sistema preventivo di Don Bosco. Una proposta di spiritualità per educatori

Il testo si focalizza sul sistema preventivo, un’innovativa pratica educativa ispirata all’umanesimo cristiano e caratterizzata dalla passione per i giovani. 

Un estratto dalle parole di Don Bosco illustra la concretizzazione del sistema attraverso oratori maschili, offrendo luoghi di incontro e formazione per giovani a rischio. Don Bosco coinvolge la comunità per il catechismo e l’occupazione dei giovani disoccupati. L’attenzione all’oratorio di Valdocco evidenzia la cura per giovani poveri e abbandonati, fornendo alloggio, vitto, vestito e istruzione. La dualità di Don Bosco, uomo d’azione e mistico, emerge attraverso la storia di visioni raccontate con semplicità. Il sistema preventivo, derivato da Don Bosco, si rivela un capolavoro educativo, culminando nel successo più significativo: la formazione di giovani santi, come Domenico Savio. Don Bosco, pertanto, è celebrato per la sua originalità educativa e per il risultato più prezioso della sua missione.

Indice

  • Introduzione
  • Il sistema preventivo
    • Il sistema preventivo è la stessa persona di don Bosco
    • Il sistema preventivo è la più preziosa eredità di don Bosco 
  • Il sistema preventivo scaturisce dal cuore di un educatore santo
    • Il campo d ’azione di don Bosco: l’educazione dei giovani
    • L’oratorio di Valdocco, paradigma della sua opera apostolica
    • Un cammino di vita spirituale tracciato dal sistema preventivo
  • La mistica del sistema preventivo
    • Anima del sistema preventivo è l’amore che salva
    • La meta: onesto cittadino, buon cristiano, fortunato abitatore del cielo
    • La pedagogia della comunità come famiglia di Dio
    • Dio solo possiede le chiavi del cuore dei giovani
  • L’ascetica del sistema preventivo
    • Centro dell’ascesi di don Bosco è l’amore esigente 
    • L’amorevolezza educativa deve condurre al cuore del giovane
    • La pedagogia di don Bosco prevede un cammino di «autenticità» 
    • L’assistenza è presenza propositiva che coinvolge interiormente
    • Essere asceti nel quotidiano significa lavorare indefessamente per le anime 
    • L’ascesi salesiana conduce alla disponibilità totale
  • Conclusione

 

Periodo di riferimento: 1841 – 1984

G. B. Bosco, Il sistema preventivo di Don Bosco. Una proposta di spiritualità per educatori, ELLE DI CI, Leumann (TO), 1985.

Comments are closed.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑